Arriva Linux Mint 18.3 con nuovo centro software, Flatpak, Timeshift e supporto fino al 2021

Cinnamon

Condividi

28 novembre 2017, 14:28 – Aggiornato il 21 dicembre 2017, 18:03

L’ultima versione di Linux Mint, una delle distro più popolari dell’ecosistema, è ora disponibile nelle sue due edizioni: Linux Mint Cinnamon e Linux Mint MATE. Questa è una release di supporto esteso che sarà mantenuta fino al 2021, quindi è un ottimo momento per aggiornare.

Linux Mint 18.3 Sylvia viene caricato con nuove caratteristiche importanti, tra cui un nuovo centro software con molte applicazioni popolari come Spotify e WhatsApp a portata di clic, supporto Flatpak, e nuovi strumenti di backup.

Il centro software di Linux Mint stava diventando vecchio, quindi era tempo di un aggiornamento. Il nuovo manager è stato completamente rinnovato, ora è più moderno, più veloce e offre una migliore esperienza utente.

Centro Software Linux Mint
Nuovo Linux Mint Software Manager

Centro Software Linux Mint

Nuovo Software Linux Mint Linux Mint software manager

In esso troverai applicazioni come Spotify, Skype, WhatsApp, Steam, Minecraft e Google Earth da installare in un clic. L’interfaccia è più pulita ed è stata ispirata dal centro software Gnome, e non usa più Webkit.

L’altra grande novità ha anche a che fare con l’installazione del software, poiché Linux Mint ora supporta Flatpak, in modo da poter installare applicazioni anche se le loro dipendenze non sono supportate da Linux Mint.

Flatpak3
GNOME Games 3.26 in esecuzione nel proprio ambiente all’interno di Linux Mint 8.3 grazie a Flatpak

Flatpak è installato di default in Linux Mint Sylvia e il nuovo software manager lo supporta pienamente. Hai l’intero repository di Flathub a tua disposizione per installare qualsiasi cosa, e puoi anche modificare la lista dei pacchetti remoti per aggiungere nuove cose.

Altre nuove caratteristiche includono un nuovo strumento di backup che permette di fare un backup completo di tutti i vostri file personali e anche di tutti i software che avete installato sul vostro computer.

Thumb Timeshift

In aggiunta a questo ora hanno snapshot di sistema grazie alla nuova funzione chiamata Timeshift, questo serve anche per fare backup, ma di un’immagine completa del sistema operativo nel suo stato attuale.

Altri cambiamenti minori includono i nuovi rapporti di sistema per inviare informazioni quando c’è un crash, miglioramenti nell’editor di testo Xed, miglioramenti nella barra degli strumenti del lettore PDF Xreader.

Ha anche aggiunto nuove opzioni di configurazione nella schermata di login, un migliore supporto per il controllo ortografico in più lingue, incluso Redshift per cambiare la temperatura del colore dello schermo a seconda dell’ora del giorno, e miglioramenti allo strumento di gestione delle connessioni VPN.

Sfondi

Ah, e hanno anche una nuova bella collezione di sfondi. Linux Mint 18.3 utilizza il kernel Linux 4.10 e, sulla base di Ubuntu 16.04, riceverà aggiornamenti di sicurezza fino al 2021.

I requisiti minimi di installazione per entrambe le edizioni sono 1 GB di RAM, 15 GB di spazio su disco e una risoluzione di 1024×768, praticamente nessun computer moderno non può eseguirlo.

Scaricare | Linux Mint Mate – Linux Mint Cinnamon
In Genbeta | Monaco sta tornando a Windows perché passare a Linux “li ha fatti spendere un sacco di soldi”

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *