Casi cliniciLinfoma cutaneo a grandi cellule B della gamba

Il linfoma cutaneo a grandi cellule B della gamba (CLBCL) rappresenta il 2% dei linfomi cutanei primari ed è considerato dalla European Organization for Research and Treatment of Cancer (EORTC) con una prognosi intermedia. Di solito si verifica in pazienti anziani e si manifesta clinicamente come noduli eritematosi o tumori, spesso unilaterali, nel terzo distale delle gambe. Raramente si presenta con disseminazione extracutanea. Riportiamo il caso di un uomo di 77 anni che si è consultato per una papula eritematosa indurita asintomatica che era apparsa un mese prima sulla gamba sinistra e che era aumentata rapidamente e progressivamente in dimensioni. Allo stesso tempo, altre lesioni simili erano apparse sulla coscia e sul retro della gamba sinistra. L’istologia ha rilevato un infiltrato linfoide a grandi cellule positivo per CD20 e bcl-2 in tutto il derma. Lo studio di estensione era normale. Il trattamento con rituximab in infusione endovenosa è stato iniziato per 4 settimane consecutive, con remissione completa delle lesioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *