Cinque biciclette di lusso da regalare durante le vacanze ai tuoi amici

Lunedì, December 10, 2018

123RF

Le referenze portano nuovi materiali che rilasciano peso fino a meno di un chilo

Joaquín M. Lopez B.

Uno degli obiettivi comuni che hanno puntato le marche di biciclette è quello di offrire un veicolo il cui peso è notevolmente basso: ci sono alcuni molto esigenti cercando attrezzature che pesano meno di un chilo, e ci sono altri che sono sotto 10 o 20 chili. Per molti fan dei cavallini d’acciaio, questo è uno dei punti che più intervengono quando si acquista qualche modello, e ora è qualcosa che si vede fortemente nelle edizioni 2019 che cominciano ad essere vendute per Natale.

A prescindere dal fatto che si tratti di city bike (come le tradizionali bici da strada) o di alcune che possono essere mountain bike, soprattutto per coloro che vanno in viaggio nei fine settimana, il fatto che includono una migliore tecnologia (che ti fa passare dai materiali più classici come i tradizionali tubi in acciaio a materiali più esclusivi e con maggiore beneficio come il carbonio), ha generato che nei negozi si possono vedere riferimenti che possono facilmente raggiungere prezzi di un’auto di fascia media o un valore totale con cui si potrebbero acquistare fino a cinque scooter.

Il direttore di Bike House, Carlos Ballesteros, ha spiegato che uno dei punti che influenza anche i prezzi è il fatto che questi beni hanno un alto carico fiscale. “In Colombia, c’è una tariffa del 15% e, inoltre, le biciclette che costano più di 1,6 milioni di dollari hanno un’IVA del 19%, mentre quelle sotto questo prezzo pagano il 5%. In Messico è simile, lì la tariffa per le aziende è del 15% e l’imposta sulle vendite è del 16%. Infine, il Perù ha una tariffa del 6% e l’IVA sulle biciclette è quasi del 16%.”

Solo l’anno scorso sono state vendute quasi 400.000 biciclette, in un mercato che ha generato entrate per quasi 1 miliardo di dollari. Di questi, si stima che circa il 20% siano modelli di lusso, quelli che hanno le stesse caratteristiche degli atleti che corrono al Tour de France o al Giro d’Italia e sono sicuri di far sentire i fan come Chris Froome.

Tarmac Disc SL6 Specialized

Fa parte della Sagan Collection (Peter Sagan), è una bici circa 45 secondi più veloce per percorrere 40 chilometri rispetto alle altre bici della stessa categoria. Pesa anche solo 950 grammi, pur mantenendo rigidità e maneggevolezza grazie ai tubi aerodinamici e al reggisella a D.

amp-img

Habit Carbon 1

Bici a sospensione posteriore con trasmissione offset, freno posteriore e tubo sterzo conico. È una delle principali referenze di lusso del marchio Cannondale, che è arrivata da poco direttamente in Colombia, quindi le richieste di spedizione vanno fatte.

amp-img

X-Caliber 9

Modello di fascia alta della famiglia X-Caliber. È una mountain bike da corsa, da cross-country, costruita con parti progettate per le corse. Una forcella RockShox Judy Silver con blocco remoto, una trasmissione Shimano e una cassetta ad ampio raggio la rendono un’ottima scelta per i corridori solitari.

amp-img

S-Works Venge

Questa bici è stata protagonista nell’ultima edizione del Tour de France, essendo quella con cui il colombiano Fernando Gaviria (Quick-Steps Floor) è salito più volte sul podio in diverse gare. È il modello più rigido e aerodinamico di Specialized con cerchioni che fanno vento trasversale.

amp-img

Top Fuel 9.9 RSL

La Top Fuel è una delle versioni più scelte dai corridori di cross country, marathon e del team Trek Factory Racing dell’ultima Coppa del Mondo. A seconda della scelta dell’acquirente, appaiono versioni limitate che sono in fino a 10 chilogrammi con telaio, fasce e foderi in carbonio completo.

amp-img

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *