Circolo della Magia

I maghi che desiderano unirsi devono conoscere due membri del Circolo da almeno un anno e avere almeno 18 anni. Questi due membri sono invitati a fungere da sponsor, o arbitri, sul modulo di domanda del candidato e a proporlo come candidato idoneo all’adesione. Dopo l’accoglienza e il processo di applicazione, il candidato viene invitato per un colloquio con la segretaria dell’esaminatore, di solito presso la sede di Londra. Se il candidato si dimostra accettabile e sufficientemente competente, viene programmato per un esame di atto magico o può scrivere una tesi. L’esame si svolge davanti a una giuria, e il candidato deve dimostrare la sua abilità davanti ai membri in un atto provato.

La tesi viene letta da due esaminatori e una copia viene fatta e va nella biblioteca del “Magic Circle”. La fase finale è il voto dei membri del consiglio, che approveranno il candidato per l’adesione. Una volta che il richiedente riesce, sono liberi di chiamarsi “Membri della Società” e di usare le lettere M.M.C. dopo il loro nome.

Ci sono circa millecinquecento membri (tra cui Charles, Principe di Galles, David Copperfield, Ken Dodd, Steve Allen, Wayne Dobson, Jonathan e Charlotte Pendragon, Siegfried & Roy, Michael Vincent, Dynamo, Nigel Mansell, John Archer, il professor Richard Wiseman, Andy Nyman, Paul Browning e John MacGregor), in oltre 40 paesi.

I membri possono avere un’altra esminazione per diventare un Associato del Circolo Interno della Magia. La designazione A.I.M.C. denota la più alta delle appartenenze. Il grado A.I.M.C. può essere conseguito anche tramite tesi, e in rari casi (quando il candidato ottiene 18 o più voti su 20 punti possibili all’esame scritto) i candidati che sostengono l’esame M.M.C. ottengono il grado A.I.M.C. Coloro che ottengono il grado di A.I.M.C. come risultato del loro atto magico durante l’esame, ricevono l’A.I.M.C. con una stella d’argento.

All’interno della società, c’è un numero di membri che non supera mai i 300 conosciuti come il “Circolo interno della magia”. L’insieme degli appartenenti alla Cerchia Interna è denotato dall’uso dell’acronimo M.I.M.C. dopo il loro nome. L’appartenenza all’Inner Circle è data dal Presidente della Società. Il grado M.I.M.C. può essere assegnato con una stella d’oro, per mostrare che il portatore è un esecutore di magia (in contrasto con ad esempio un inventore, uno storico o un notevole volontario della società). L’onore di una stella d’oro non implica che chi la indossa sia un interprete eccellente e che non tutti gli indossatori senza di eccellenza.

Scoperta della Stregoneria di Reginald Scot dipinta sulle scale del Circolo della Magia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *