Come criptare il disco rigido con l’installazione di Ubuntu

figaros password manager

Come con molte utility oggi, è possibile criptare il nostro intero disco rigido dal momento stesso in cui eseguiamo l’installazione. Le ragioni per questo possono essere diverse, dal proteggere la nostra privacy a garantire che non ci sia alcuna intrusione all’interno del nostro sistema.

Nel seguente tutorial vi mostreremo come criptare i dati sul disco rigido utilizzando un’immagine minima del sistema di installazione di Ubuntu. Un metodo semplice per proteggere le vostre informazioni da occhi indiscreti.

Prima dobbiamo ottenere un’immagine minima del sistema di installazione di Ubuntu, la nota versione di installazione di rete o NetInstall. Questo metodo di installazione ha diversi fattori molto positivi che lo rendono raccomandabile rispetto ad altri, come, innanzitutto, l’immagine è molto leggera (pesa solo 50 MB) e viene scaricata rapidamente in modo da poter iniziare la nostra procedura in pochi minuti; inoltre, non dovrete scaricare più di quei pacchetti di cui avrete veramente bisogno all’interno del vostro sistema, quindi il tempo e lo spazio richiesti saranno giusti e necessari per il vostro team; e infine, scaricando i pacchetti dal vivo, avrete sempre l’ultima versione di ognuno di essi.

Una volta scaricata l’immagine inizieremo nella nostra attrezzatura e cominceremo con i passi di configurazione iniziale: scegliere la lingua e selezionare il layout della nostra tastiera.

installazione-ubuntu-tastiera

Il sistema eseguirà quindi il rilevamento dell’hardware e, poiché siamo nell’installazione di rete, cercherà di configurare automaticamente i dispositivi di rete del nostro team. Poi selezioneremo i mirror dei pacchetti.

install-ubuntu-packages

In seguito, verranno caricati i moduli aggiuntivi necessari per continuare il processo di installazione. Imposteremo il nostro nome utente e la password.

installazione dell'utente ubuntu

Il sistema ci avviserà che criptare la nostra cartella home garantirà la privacy dei nostri dati anche se il computer viene rubato, poiché deve montare quell’unità ogni volta che accediamo al computer e smontarla quando ci disconnettiamo. Successivamente, selezioneremo il fuso orario del nostro paese.

ubuntu avverte criptato

In seguito, sceglieremo un partizionamento guidato del disco. Ricordate che non è possibile impostare un dual boot del computer e la crittografia completa del disco.

crittografia guidata diubuntu

Inserire la chiave di crittografia (una chiave forte è maggiore di 20 caratteri). Verificare che lo schema di partizionamento sia quello desiderato e continuare.

ubuntu inserendo la password

È consigliabile selezionare per installare automaticamente gli aggiornamenti di sicurezza. E così inizia l’installazione del sistema dove verranno scaricati circa 1500 pacchetti, a seconda del software che abbiamo selezionato e del tipo di desktop che scegliamo.

ubuntu-selection-packages

Una volta completata l’installazione la nostra unità sarà criptata e protetta da qualsiasi assemblaggio esterno al nostro utente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *