Contratto in mano, ora Dak Prescott deve consegnare a Dallas

Todd Archer9 Mar, 2021Leggi: 5 min

I quarterback Cowboys sono giudicati da una cosa: campionati Super Bowl

FRISCO — Sono finiti i giorni di Dak Prescott, storia di successo di quarto turno.

Ora che il quarterback ha firmato un accordo pluriennale con i Dallas Cowboys, sarà definito dal contratto da 160 milioni di dollari, che include 126 milioni di dollari garantiti, una fonte ha detto a Adam Schefter di ESPN. Il bonus di firma di Prescott è di 66 milioni di dollari, il più alto nella storia della NFL, ha detto una fonte a ESPN. Con l’enorme accordo, diventa il secondo quarterback più pagato della NFL.

Ora, è tutto per un Super Bowl.

Gli intangibili e la leadership che Dak Prescott porta a Dallas sono impossibili da quantificare.AP Photo

Ci sono numerose ragioni per cui i Cowboys hanno voluto firmare Prescott, 27 anni, con un contratto a lungo termine in ciascuna delle due precedenti offseason. Il suo livello sul campo (106 passaggi da touchdown, 24 touchdown su terra e un record di 42-27), e ciò che significa fuori dal campo (avete visto come tutto è crollato dopo che si è infortunato nel 2020?) sono le ragioni principali.

Un altro, è la paura.

Sì, la paura. C’è un numero limitato di quarterback di alto livello nella NFL. Dopo il ritiro di Troy Aikman, i Cowboys hanno iniziato Quincy Carter, Anthony Wright, Ryan Leaf, Clint Stoerner, Chad Hutchinson, Vinny Testaverde, Drew Henson e Drew Bledsoe prima che la fortuna sorridesse loro con Tony Romo, un free agent non dichiarato del 2003 che non ha lanciato un passaggio in una partita fino al 2006.

Anche se Romo sarebbe poi diventato il leader della franchigia in passaggi touchdown (248), è andato 2-4 nei playoff e la squadra ha sofferto quando si è fatto male. I backup di Romo, tra cui Brad Johnson, Jon Kitna, Jon Kitna, Stephen McGee, Kyle Orton, Brandon Weeden, Matt Cassel e Kellen Moore, hanno avuto un record combinato di 6-19 dal 2008 al 2015.

Nel 2020, i Cowboys sono andati 4-5 e hanno segnato solo un touchdown nelle prime tre partite senza Prescott, che ha subito una frattura composta e una lussazione della caviglia destra nella settimana 5 contro i New York Giants.

I Cowboys hanno scelto Prescott al quarto giro del draft 2016. Non era nemmeno la loro prima scelta del quarto giro, come una scelta del giro compensativo, n. 135 complessivo. E non era nemmeno il loro miglior prospetto. Il proprietario e general manager dei Cowboys, Jerry Jones, era devastato dal fatto di non poter scambiare il back up per risalire al primo turno per Paxton Lynch. Volevano Connor Cook al quarto giro”

A Dallas, i quarterback sono misurati dai campionati del Super Bowl.Getty Images

Si sono accontentati di Prescott e sono stati molto fortunati. Molto, molto fortunato.

Prescott potrebbe essere stato l’ottavo quarterback selezionato nel 2016, ma è probabilmente l’ultimo in piedi in quella classe, ancora con la sua squadra originale. Jared Goff, draftato n. 1 assoluto, è stato scambiato dai Los Angeles Rams ai Detroit Lions come parte della paga per Matthew Stafford. I Philadelphia Eagles hanno un accordo per la seconda scelta assoluta del draft di quell’anno, Carson Wentz, destinato agli Indianapolis Colts.

Prescott ha iniziato in ogni partita in cui ha giocato per i Cowboys – 69 per essere esatti – e non ha avuto un record perdente come titolare in nessuna delle sue cinque stagioni. I Cowboys hanno vinto due volte la NFC East e una partita di playoff: nel 2019, Prescott ha stabilito record personali in yard per passaggio (4.902) e touchdown di passaggio (30). Nel 2020, ha guidato il passo per impostare un marchio NFL in yard per passaggio con 1.856 nelle sue cinque partenze. Ha totalizzato nove passaggi touchdown contro quattro intercetti.

Non abbiamo mai visto come l’accoppiamento completo tra Prescott e l’allenatore capo Mike McCarthy sarebbe pan out a causa della pandemia di coronavirus, che ha costretto un programma virtuale offseason (Prescott non ha partecipato), e poi l’infortunio del quarterback.

Con l’accordo fatto, Prescott parteciperà comunque alla offseason del 2021″

È il lavoro di Prescott nell’offseason che conquista i suoi compagni di squadra. Anche l’anno scorso, Prescott aveva giocatori di posizione di abilità a casa sua, non lontano da The Star per sessioni di lavoro sul campo che ha istituito nel suo cortile.

Gli intangibili e la leadership non possono essere quantificati, ma i Pro Bowl Tyron Smith e Zack Martin, il running back Ezekiel Elliott e i wide receiver Amari Cooper, Michael Gallup e CeeDee Lamb credono in Prescott quando i Cowboys sono in una situazione critica di fine partita. Qualcuno per cui correresti attraverso un muro”, ha detto Martin.

Cosa significa quando i giocatori dall’altra parte dell’ovoide sanno che Prescott troverà un modo per vincere quando le cose non vanno bene per tre periodi, come ha fatto nel 2018 contro Philadelphia nella vittoria della settimana 14.”

“È il suo modo di lavorare”, ha detto il linebacker dei Cowboys Sean Lee. “Conduce dal davanti. È là fuori a sollevare con noi, è là fuori a correre con noi. Quando allena, allena con una certa intensità. Come ho detto, i leader, la prima cosa che fanno è condurre con l’esempio, e non c’è nessuno che conduce meglio con l’esempio di Dak.”

Ora, Prescott deve consegnare.

I quarterback dei Cowboys sono giudicati dai campionati. Don Meredith è stato il primo a capirlo. Poi Danny White. Romo è stato il più recente. Roger Staubach e Troy Aikman sono nella Hall of Fame per la loro abilità e leadership, e i loro cinque Vince Lombardi Trophies combinati.

Il contratto di Crescott viene con grandi aspettative. Ha già mostrato prestazioni al di sopra del suo status nel draft. Ora, le aspettative sono significativamente più alte: vincere un Super Bowl.

Le aspettative sono significativamente più alte: vincere un Super Bowl.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *