Depressione materna e crescita della prima infanzia nei paesi in via di sviluppo: revisione sistematica e meta-analisi


Pamela J Surkan, Caitlin E Kennedy, Kristen M Hurley & Maureen M Black

Obiettivo

Occuparsi della relazione tra depressione materna e crescita infantile nei paesi in via di sviluppo attraverso una revisione sistematica della letteratura e una meta-analisi.

Metodi

È stata condotta una ricerca su sei database per trovare studi condotti nei paesi in via di sviluppo sulla depressione materna e la crescita del bambino che fossero stati pubblicati prima del 2010. Abbiamo usato metodi meta-analitici e calcolato l’odds ratio relativo (OR) del basso peso alla nascita e dell’arresto della crescita del bambino nei figli di madri con depressione, usando modelli a effetti casuali per tutti gli studi e sottoinsiemi di studi che hanno soddisfatto criteri rigorosi per il disegno dello studio, l’esposizione alla depressione materna e le variabili di risultato. Il rischio attribuibile alla popolazione (PAR) è stato calcolato per gli studi selezionati.

Risultati

I criteri di inclusione sono stati soddisfatti in 17 studi che hanno coinvolto un totale di 13.923 coppie madre-figlio di 11 paesi. I bambini delle madri con depressione o sintomi depressivi avevano più probabilità di essere sottopeso (OR 1.5, 95% intervallo di confidenza CI 1.2-1.8) o stentato (OR 1.4, 95% CI 1.2-1.7). La sottoanalisi di tre studi longitudinali ha mostrato un effetto più forte: l’OR per il sottopeso era 2,2 (95% CI 1,5-3,2) e per l’arresto della crescita, 2,0 (95% CI 1,0-3,9). Il RAP per gli studi selezionati ha mostrato che se la popolazione infantile fosse mantenuta completamente priva di sintomi depressivi materni, dal 23% al 29% in meno di bambini sarebbero sottopeso o stentati nell’infanzia.

Conclusione

La depressione materna è stata associata a sottopeso e arresto della crescita nella prima infanzia. Sono necessari studi prospettici rigorosi per identificare i vari meccanismi e le cause. L’individuazione precoce, il trattamento e la prevenzione della depressione materna potrebbero contribuire a ridurre l’arresto della crescita e il sottopeso nei bambini dei paesi in via di sviluppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *