Età delle rocce del basamento del Maurice Ewing Bank e dell’altopiano delle Falkland/Malvinas

Il Maurice Ewing Bank si trova ad est delle isole Falkland/Malvinas ed è una delle regioni più intriganti del Gondwana meridionale. L’interazione di diversi microplacche con le principali aree cratoniche ha portato a spostamenti complessi tra il Paleozoico e il Cretaceo. Qui presentiamo le analisi isotopiche combinate U-Pb e Lu-Hf degli zirconi del basamento della Maurice Ewing Bank per vincolare l’età e l’impostazione tettonica e aiutare la ricostruzione paleogeografica. I paragneiss di alto grado nel banco presentano distribuzioni di età dominanti di zirconi detritici del tardo mesoproterozoico con popolazioni a 1032 ± 12 Ma, 1068 ± 16 Ma e 1233 ± 8 Ma e firma giovanile (valori positivi εHf). Gli gneiss sono tagliati da granito rosa anatectico cristallizzato a 1006 ± 13 Ma che si è formato dopo il metamorfismo di alto grado sincollisionale e mostra una componente giovanile e una certa componente crostale (εHf = +1,6 a -3). Le rocce del basamento di Maurice Ewing Bank hanno la stessa età steniana e la stessa firma giovanile dominante delle rocce del basamento legate all’arco delle isole Falkland/Malvinas e sono probabilmente parte dello stesso altopiano continentale del continente sudamericano. Questa nuova scoperta permette future ricostruzioni in modelli paleogeografici in cui il basamento delle isole Falkland/Malvinas e il Maurice Ewing Bank hanno formato un unico blocco durante il Mesoproterozoico e sono stati parzialmente separati dallo stiramento crostale durante l’apertura dell’Oceano Atlantico nel tardo Giurassico-Cretaceo. Il blocco ha giocato un ruolo importante nella deformazione della Cape Fold Belt dal tardo Paleozoico al Mesozoico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *