Fissare obiettivi finanziari

Obiettivi finanziari

Il secondo passo della pianificazione finanziaria personale è la fissazione di obiettivi finanziari.

Come abbiamo visto in un post precedente, il processo di pianificazione finanziaria delle nostre finanze personali, consiste in cinque passi:

  1. Valutazione finanziaria personale o familiare.
  2. Fissare obiettivi finanziari.
  3. Creare un piano finanziario.
  4. Eseguire il piano finanziario.
  5. Monitorare, rivalutare e aggiustare il piano finanziario.

Una volta che abbiamo analizzato la nostra situazione finanziaria di partenza avendo eseguito il Calcolo del patrimonio netto e il Rendiconto finanziario mensile, possiamo iniziare a fissare obiettivi e traguardi nella nostra finanza personale.

Obiettivi finanziari e obiettivi

Gli obiettivi fissano il nostro sguardo all’orizzonte, e gli obiettivi si concentrano sui passi per raggiungere quell’orizzonte.

Possiamo quindi definire obiettivi e traguardi a breve e lungo termine.

Ricordiamo per un momento quali sono le 6 aree di attenzione della finanza personale:

  1. Posizione finanziaria.
  2. Protezione adeguata.
  3. Pianificazione fiscale.
  4. Investimento e risparmio.
  5. Pianificazione del pensionamento.
  6. Successione.

Queste aree di attenzione ci danno un’idea di dove i nostri obiettivi principali dovrebbero essere diretti.

Ora abbiamo su disco quali sono le nostre spese mensili, almeno, una buona approssimazione. In quel groviglio di spese, è necessario includere, se non lo è, elementi di risparmio e protezione se non li abbiamo già.

Obiettivi principali nella finanza personale

Elenchiamo gli obiettivi fondamentali in qualsiasi economia domestica:

  1. Creare un fondo di emergenza.
  2. Mettere al sicuro i miei beni e i miei cari.
  3. Salvare per creare altri fondi, formare o investire.
  4. Investire.
  5. Formarmi.

Obiettivi principali nella finanza personale

Gli obiettivi sono quelle azioni concrete, quantificabili e con una scadenza che devono andare in armonia al raggiungimento di quegli obiettivi desiderati.

Obiettivi a breve termine

In linea con il primo obiettivo di creare un fondo di emergenza, il primo obiettivo è quello di creare un fondo di emergenza che copra tutte le spese previste nella nostra economia per un periodo di 3 mesi. La creazione di questo fondo deve avere una scadenza specifica. Cioè, dobbiamo mettere una data ai nostri obiettivi.

Per raggiungere l’obiettivo di cui sopra, dobbiamo fissare un altro obiettivo che è quello di ridurre le spese, eliminare quelle che non coprono i bisogni fondamentali e possono essere sostituite da altre spese che sono in linea con il nostro nuovo approccio.

Un altro obiettivo a breve termine, è quello di aumentare il nostro reddito. Affittare uno spazio inutilizzato, cercare un lavoro parallelo a quello attuale, chiedere un aumento di piano, ecc.

Un altro obiettivo a breve termine è proteggere i nostri beni e i nostri cari. Rivedete le polizze assicurative che avete stipulato, valutate se la copertura è davvero sui beni che volete assicurare e valutate la possibilità di coprire i vostri discendenti attraverso un’assicurazione sulla vita.

L’ultimo e non meno importante obiettivo a breve termine è quello di formarci adeguatamente. Dobbiamo essere critici nei confronti del sistema educativo e formarci nelle aree in cui c’è una mancanza. Per individuare questa mancanza, si consiglia di leggere il più possibile. Più leggi, più domande sorgeranno e più risposte avrai.

Quantifica gli obiettivi e fissa delle scadenze

Per fissare correttamente gli obiettivi devi quantificare e fissare una scadenza.

Per esempio:

  • Crea un fondo di emergenza in 12 mesi per coprire tutte le spese per 3 mesi.
  • Ridurre le spese di €300 al mese in 2 mesi.
  • Aumentare le entrate di €150 al mese in 2 mesi.
  • Rinegoziare le polizze assicurative in 1 mese, aumentando le coperture e mantenendo il costo attuale.

Obiettivi a lungo termine

Gli obiettivi a lungo termine sono la costruzione di fondi di studio per i nostri figli, piani di pensionamento, avere una certa quantità di denaro investito, possedere una propria attività, ecc.

Gli obiettivi a lungo termine sono allineati con le mete e devono anche essere accompagnati da un piano che specifichi come saranno raggiunti gli obiettivi parziali che raggiungeranno quella meta.

Si deve notare che gli obiettivi sono fissati secondo la personalità di ogni individuo e famiglia. Inoltre, si noti che tutto questo è reso possibile dall’aver precedentemente quantificato effettivamente le spese dell’individuo o del nucleo familiare eseguendo il calcolo del Rendiconto finanziario mensile e il calcolo del patrimonio netto.

Quando si coprono gli obiettivi, bisogna fissarne di nuovi. Quando certi obiettivi non vengono raggiunti, bisogna analizzare le ragioni che hanno impedito il loro raggiungimento e fare dei cambiamenti in modo che possano essere raggiunti. Devi anche essere tollerante e riadattare i tuoi obiettivi e le tue mete, dato che anche noi, come persone, e la nostra situazione personale e/o familiare cambiano nel tempo.

Da aggiungere alla tua biblioteca

Questi sono alcuni libri che posso consigliare per la tua biblioteca:

Questi sono alcuni libri che posso consigliare per la tua biblioteca:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *