I commercianti sono esenti dal pagamento della tassa comunale per l’occupazione della strada pubblica a San Vicente durante il 2021

I commercianti sono esenti dal pagamento della tassa comunale per l'occupazione della strada pubblica a San Vicente durante 2021

Mercaderes sono esenti dal pagamento della tassa comunale per l’occupazione di strade pubbliche a San Vicente durante il 2021

Mercaderes sono esenti dal pagamento della tassa comunale per l’occupazione di strade pubbliche durante il 2021 a San Vicente del Raspeig. Dal Concistoro hanno riferito che per mitigare gli effetti di covid tra i commercianti, il Consiglio comunale provvisoriamente abrogato lo scorso giugno l’ordinanza fiscale che regola il tasso per l’installazione di bancarelle, capanne, cabine, spettacoli o attrazioni situate su suolo pubblico e strada e industrie mobili. E questa soppressione continuerà ad essere in vigore durante l’esercizio 2021.

Il Comune, dall’area di Occupazione delle Strade Pubbliche, ha comunicato attraverso una nota informativa ai commercianti di vendita non sedentaria che fino a quando il ripristino della suddetta aliquota non sarà concordato nuovamente, la tariffa corrispondente è senza effetto per le bancarelle situate nel mercato settimanale del sabato. Pertanto, cesserà di emettere e notificare provvisoriamente gli incassi mensili delle bancarelle del mercato del sabato a partire da gennaio 2021.

“La crisi sanitaria ha prodotto un grande impatto sociale ed economico, soprattutto sui commercianti. Con questa misura cerchiamo di alleviare gli effetti di una tale situazione e stimolare la continuità di questo tipo di attività necessarie per lo sviluppo della vita quotidiana dei nostri vicini e confinanti”, ha spiegato il consigliere responsabile dell’occupazione delle strade pubbliche, Guillermo Garcia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *