I tre porcellini

Nel cuore della foresta vivevano tre porcellini, con la loro madre. La madre zoppa dei tre porcellini non aveva più molti soldi per mantenere i suoi figli e se stessa, così decise che avrebbe mandato i suoi figli a combattere per la vita. Mandò i suoi figli a fare soldi e a tornare quando li avessero avuti, e fu così che i tre porcellini andarono nella foresta e iniziarono una nuova vita. Nella foresta c’era un lupo che li inseguiva sempre per mangiarli. Per sfuggire al lupo, i porcellini decisero di costruirsi una casa. Il piccolo l’ha fatto di paglia, in modo che potesse finirlo prima e andare a giocare. Il medio costruì una casa di legno, e quando vide che il fratellino aveva già finito, si affrettò ad andare a giocare con lui. Il più grande lavorava alla sua casa di mattoni.

-Vedrai cosa fa il lupo alle nostre case!”

Ha rimproverato i suoi fratelli mentre si stavano divertendo molto.

Il lupo uscì dopo il porcellino e lui corse alla sua casa di paglia, ma il lupo soffiò e soffiò e la casa di paglia crollò. Il lupo inseguì il porcellino che era molto spaventato, il porcellino corse e corse e andò a rifugiarsi nella casa del fratello di mezzo. Ma il lupo soffiò e soffiò e la casa di legno crollò. I due porcellini corsero fuori di lì. Quasi senza fiato, con il lupo alle calcagna, arrivarono alla casa del fratello maggiore molto spaventati.

I tre saltarono dentro. Il lupo iniziò a girare intorno alla casa, cercando un posto dove entrare. Con una scala molto lunga salì sul tetto, ma il maialino più vecchio mise una pentola d’acqua sul fuoco. Il lupo mangiò dall’interno del camino, ma cadde nell’acqua bollente e si scottò.

Fuggì da lì emettendo un terribile ululato che si sentì in tutta la foresta, e il lupo non mangiò più maialini e poi ringraziò il fratello maggiore per aver condiviso la sua casa con loro e da quel momento vissero felici e contenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *