Journal of Pharmacy & Pharmacognosy Research (Italiano)


J Pharm Pharmacogn Res 4(2): 49-53, 2016.

Original Article | Original Article

Determinazione della solubilità della mangiferina nei solventi utilizzati nell’industria biofarmaceutica

Jhoany Acosta1, Iliana Sevilla1*, Suslebys Salomón2, Lauro Nuevas3, Aylema Romero2, Daniel Amaro4

1Center for Process Engineering (CIPRO). Facoltà di Ingegneria Chimica. Istituto Superiore Politecnico José A. Echeverría. Calle 114 No. 11901 e/ 119 y 127. Marianao. L’Avana. Cuba.
2Centro de Investigación y Desarrollo de Medicamentos (CIDEM), 26 y 51, Plaza, La Habana, Cuba.
3Centro Nacional de Genética Médica. Ave, 31 e 146, Playa, Havana, Cuba.
4Centro de Imunologia Molecular (CIM). Calle 17 y 216. Playa, La Habana, Cuba.
Abstract

Contesto: Sono state riportate proprietà farmacologiche e studi sui metodi di estrazione della mangiferina, ma non ci sono studi relativi alla solubilità della mangiferina nei solventi utilizzati nell’industria farmaceutica.

Obiettivi: Studiare la solubilità della mangiferina in diversi solventi utilizzati nell’industria farmaceutica.

Metodi: La mangiferina utilizzata aveva una purezza del 97,3% determinata mediante cromatografia liquida ad alta prestazione (HPLC), e le misure di solubilità sono state effettuate in etanolo, metanolo, acqua, acetone, etere dietilico, ed esano a 5, 15, 30, 40, 50 e 600C di temperatura. Le concentrazioni di mangiferina sono state determinate mediante spettrometria ultravioletta a 254 nm. I dati sperimentali di solubilità sono stati correlati con l’equazione di Van’t Hoff e il calore di dissoluzione determinato.

Risultati: La solubilità della mangiferina nei solventi puri diminuisce con l’aumento della temperatura e nel seguente ordine: etanolo>metanolo>acqua>etere dietetico>acetone>n esano.

Conclusioni: Questi risultati hanno indicato che la mangiferina è leggermente solubile in etanolo, scarsamente solubile in metanolo e acqua e praticamente insolubile in etere dietilico, acetone e n-esano.

Parole chiave: Mangiferina; solubilità; equazione di Van’t Hoff.

Resumen

Contexto: Los métodos de extracción de la mangiferina y sus propiedades farmacológicas han sido ampliamente estudiados, pero no aparece reportado ningún estudio de solubilidad de la mangiferina en los solventes usados comúnmente en la industria farmacéutica.

Objetivos: Determinare la solubilità della mangiferina in diversi solventi utilizzati nell’industria farmaceutica.

Metodi: è stata utilizzata la mangiferina pura al 97,3% determinata mediante cromatografia liquida ad alte prestazioni (HPLC). I solventi utilizzati sono stati acqua, etanolo, metanolo, etere etilico, acetone e n-esano e le misurazioni sono state effettuate alle temperature di 5, 15, 30, 40, 50 e 60°C. Le concentrazioni di mangiferina in ogni solvente sono state determinate mediante spettroscopia UV-Vis a 254 nm. I dati di solubilità sono stati correlati utilizzando l’equazione di Van’t Hoff per determinare i calori di dissoluzione.

Risultati: La solubilità della mangiferina nei solventi puri diminuisce con l’aumento della temperatura nell’ordine: etanolo>metanolo>acqua>etiletere>acetone>n esano.

Conclusioni: La mangiferina era moderatamente solubile in etanolo, leggermente solubile in metanolo e acqua e praticamente insolubile in etere etilico, acetone e n-esano.

Parole chiave: Equazione di Van’t Hoff; mangiferina; solubilità.

Scaricare il file PDF .

Citation Format: Jhoany Acosta, Iliana Sevilla, Suslebys Salomón, Lauro Nuevas, Aylema Romero, Daniel Amaro (2016) Determinazione della solubilità della mangiferina nei solventi utilizzati nell'industria biofarmaceutica. J Pharm Pharmacogn Res 4(2): 49-53.
Questo articolo è stato citato da:
Didelot Tomani JC, Tchouate Gainkam LO, Nshutiyayesu S, Mukazayire MJ, Oliveira Ribeiro S, Stevigny C, Frederich M, Muganga R, Souopgui J (2018) Un'indagine etnobotanica ed effetti inibitori su NLRP3 inflammasomi/caspasi-1 di estratti di ricette a base di erbe tradizionalmente utilizzati in Ruanda per il trattamento dell'asma. Giornale di Etnofarmacologia. DOI: 10.1016/j.jep.2018.08.016
Rajneet Kaur Khurana, Ranjot Kaur, Manninder Kaur, Rajpreet Kaur, Jasleen Kaur, Harpreet Kaur, Bhupinder Singh (2017) Esplorando e validando le proprietà fisico-chimiche della mangiferina attraverso il software GastroPlus®. Scienza futura OA 3(1): FSO167. doi: 10.4155/fsoa-2016-0055
Ochocka R, Hering A, Stefanowicz-Hajduk J, Cal K, Barańska H (2017) The effect of mangiferin on skin: Penetration, permeation and inhibition of ECM enzymes. PLoS ONE 12(7): e0181542. DOI: 10.1371/journal.pone.0181542
Rajneet Kaur Khurana, Arvind Bansal, Sarwar Beg, Andrea Julie Burrow, O.P. Katare, Kamalinder K. Singh, Bhupinder Singh (2017) Miglioramento degli attributi biofarmaceutici dei vettori lipidici nanostrutturati carichi di complesso fosfolipidico di mangiferina: sviluppo sistematico, caratterizzazione e valutazione. International Journal of Pharmaceutics 518(1-2): 289-306. doi: 10.1016/j.ijpharm.2016.12.044
Miftaquljanah N (2017) Efek analgesik infusa daun Mangga (Mangifera indica L.) pada mencit yang diinduksi asam asetat. Tesi di laurea, Universitas Muhammadiyah Surakarta. Indonesia. Website
Kethia L. González, Richard Gutiérrez, Yasnay Hernández, Olga Valdés-Iglesias, María Rodriguez (2016) Determinazione della capacità antiossidante di due specie di piante marine secondo il metodo di estrazione. J Pharm Pharmacogn Res 4(5): 199-205. Website
Rajneet K Khurana, Ranjot Kaur, Shikha Lohan, Kamalinder K Singh & Bhupinder Singh (2016) Mangiferin: a promising anticancer bioactive. Pharmaceutical Patent Analyst 5(3): 169-181. doi: 10.4155/ppa-2016-0003

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *