La fase del ciclo mestruale non influenza il picco di ossidazione del grasso durante l’esercizio

Gli ormoni sessuali femminili oscillano in modo prevedibile durante il ciclo mestruale nelle donne eumenorroiche. Gli estrogeni e il progesterone esercitano effetti metabolici sia a riposo che durante l’esercizio, suggerendo che gli estrogeni possono essere associati a una maggiore ossidazione dei grassi durante l’esercizio. Tuttavia, non tutti gli studi hanno osservato tali cambiamenti metabolici con variazioni fisiologiche degli ormoni sessuali. Finora, gli studi hanno indagato se il tasso di ossidazione del grasso di picco (PFO) e FATmax sono influenzati in diversi momenti del ciclo ovarico (medio-folicolare, MF; tardo follicolare, LF, medio-luteale, ML), dove le concentrazioni di estrogeni e progesterone raggiungono minimi e massimi. Recentemente sono stati pubblicati i risultati di uno studio (Frandsen et al, 2020; J Appl Physiol (1985) Feb 20; doi: 10.1152/japplphysiol.00774.2019) i cui autori hanno ipotizzato che un aumento della concentrazione di estrogeni circolanti insieme a una bassa concentrazione di testosterone in LF potrebbe essere associato a un aumento del PFO. I risultati non hanno mostrato differenze nella composizione corporea o VO2peak tra le fasi del ciclo mestruale nelle 19 donne eumenorroiche incluse nello studio. I valori PFO e le concentrazioni di acidi grassi liberi a riposo erano anche simili tra le fasi del ciclo mestruale. Gli autori che le fluttuazioni fisiologiche negli ormoni sessuali femminili, estrogeni e progesterone non sembrano influenzare il tasso di picco di ossidazione del grasso, né FATmax, in donne sane eumenorroiche.

Studi precedenti hanno osservato che la perdita di sangue mestruale non ha un impatto misurabile sulla massa di emoglobina nelle donne eumenorroiche. D’altra parte, uno studio pubblicato 3 anni fa (Pallavi et al, 2017; J Clin Diagn Res 11: CC11-CC13) ha dimostrato che la variazione ciclica degli ormoni riproduttivi aumenta la forza nella fase follicolare del ciclo mestruale. Nel caso delle variazioni fisiologiche in relazione al metabolismo degli acidi grassi durante l’esercizio, i risultati sembrano indicare che non ci sono cambiamenti significativi in relazione alla fase del ciclo ovarico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *