Led Zeppelin: 5 canzoni che Jimmy Page è stato accusato di aver plagiato

Pensi che solo i PXNDX abbiano preso canzoni da altre band e le abbiano spacciate per proprie. Bene, si scopre che anche la band hard rock britannica Led Zeppelin è stata accusata di plagio per la loro popolare canzone “Stairway to Heaven” e altri singoli, ecco i casi.

La domanda viene posta di nuovo – ispirazione o plagio? Quando si riaprono casi in cui gli artisti prendono melodie, frammenti di canzoni o suoni che precedentemente altre band avevano già utilizzato. Nel 2019, il dibattito sul plagio dei Led Zeppelin è stato riaperto nel riff di chitarra iniziale di “Stairway to Heaven”, e ha anche ricordato che durante la carriera della band britannica anche altre canzoni hanno avuto lo stesso problema.

Perché le canzoni dei Led Zeppelin furono accusate di plagio

Alcuni anni fa Robert Plant e il chitarrista Jimmy Page furono accusati di aver rubato Taurus (Spirit) di Randy Wolfe, assolo di chitarra del 1967. Mentre Plant si è protetto dicendo che è un grande fan del blues e del soul e che amava attingere a quelle canzoni. Tuttavia, non pensò mai alle ripercussioni che avrebbe avuto perché più tardi, fu commentato che sia lui che Page commisero questo atto su altri singoli, quindi vi diciamo quali erano.

“Dazed and Confused”

Il cantautore e cantante americano, Jake Holmes, ha dichiarato che Jimmy Page ha rubato la canzone “Dazed and Confused” che ha composto nel 1967 e fa parte del suo primo album ‘The Above Ground Sound’. Secondo Holmes, il fondatore dei Led Zeppelin prese la melodia dopo averla sentita a un concerto al Greenwich Village nel ’67.

Musician magazine interrogò Jimmy sulle accuse, e lui negò di conoscere James Holmes. QUI potete ascoltare la versione di Holmes.

“Black Mountain”

La canzone è ispirata da ‘Down by Blackwaterside’, che appartiene al terzo album ‘Jack Orion’ dello scozzese Bert Jansch, che in questo LINK state per ascoltare. La canzone dei Led Zeppelin è stata indicata come plagio a causa delle somiglianze nell’arrangiamento della chitarra. Nel seguente LINK puoi controllare se sono composizioni simili.

“Whole Lotta Love”

La canzone di maggior successo dell’album ‘Led Zeppelin II’, 1969, è circondata da molte controversie. Tutto questo perché la melodia, in particolare il testo, si basa su “You Need Love” di Muddy Waters e Willie Dixon del ’65. Infatti, Dixon fece causa alla band e nel 1985, i Led Zeppelin dovettero includere il musicista nei crediti.

Qui potete ascoltare ‘You Need Love’

“The Lemon Song”

La canzone che ritrae un’allusione sessuale, e fu pubblicata nel 1969 sull’album ‘Led Zeppelin II’. Tuttavia, originariamente si chiamava ‘Killing Floor’, che è il brano su cui i Led Zeppelin hanno basato il cantante blues Howlin’ Wolf. Potete ascoltarla a questo LINK.

In alcuni concerti del 1969 eseguì la canzone con lo stesso nome, e provarono anche a metterla così sull’album, per dare credito a Wolf, ma dopo una causa legale la cambiarono come la conosciamo noi. Godetevi ‘The Lemon Song’ QUI.

“Trampled Under Foot”

È tratta dall’album ‘Physical Graffiti’ del 1975 ed è scritta da Jimmy Page, Robert Plant e John Paul Jones. Il brano presenta una pesante influenza funk e vi hanno aggiunto un effetto di chitarra elettrica per completare la rivoluzione degli anni 70.

Si sono ispirati al testo di Robert Johnson del 1936 ‘Terraplane Blues’, potete apprezzare la melodia qui. Non può essere considerato un plagio in quanto tale, perché i loro testi differiscono in quanto Terraplane parla di infedeltà e Trampled dei Led Zeppelin di tentazione sessuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *