Marilyn Manson e Rob Zombie uniscono le forze per coprire i Beatles con “Helter Skelter”

Con il loro tour co-headliner, The Twins of Evil: The Second Coming Tour, che ha preso il via due giorni fa, Rob Zombie e Marilyn Manson si sono uniti per una cover comune del classico dei Beatles “Helter Skelter”.

Sei anni fa, non sembrava che i due rocker avrebbero condiviso di nuovo il palco, figuriamoci unire le forze per fare una cover insieme. Il tour 2012 dei gemelli malvagi ha visto Zombie e Manson scambiarsi commenti sgradevoli sul palco durante uno spettacolo, ognuno accusando l’altro di accorciare i loro set.

Zombie ha detto a Rolling Stone che i due si sono lasciati il cattivo sangue alle spalle abbastanza rapidamente. “Anche se c’è stato un momento di stupidità, il tour in sé è stato fantastico… Voglio dire, è stato un incidente, e poi abbiamo finito il tour negli Stati Uniti e fatto un intero tour europeo insieme.”

La cover di “Helter Skelter” è esattamente quello che ci si aspetta dai due maestri della musica sinistra, portando la canzone più pesante dei Beatles a un livello completamente nuovo.

Per quanto riguarda come si è arrivati a questo, Zombie ha detto: “Avevamo parlato di fare qualcosa insieme per questi spettacoli, che lui sarebbe dovuto salire sul palco durante il mio set e avremmo fatto una canzone. Ma non riuscivamo a pensare a quale canzone. Dopo che abbiamo parlato, più tardi quella sera ero a casa e ho pensato, ‘La canzone più ovvia è “Helter Skelter” … È così ovvio che nessuno di noi ci ha pensato!”

E ha aggiunto: “E poi ho pensato, beh, invece di farlo solo sul palco, perché non facciamo un passo avanti e lo registriamo e gli diamo una nuova interpretazione?”

Per la registrazione in studio, la band di Zombie – il chitarrista John 5, il bassista Piggy D e il batterista Ginger Fish – ha fornito la strumentazione, aggiungendo un’atmosfera metal alla canzone. Zombie e Manson hanno registrato le loro voci separatamente.

“Io ero sulla East Coast e lui era in Spagna, o qualcosa del genere, in tour”, ha rivelato Zombie. “Abbiamo comunicato per tutto il tempo, ma non è stato possibile entrare in studio insieme.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *