Martin Heinrich Klaproth (Italiano)

(Wernigerode, 1743 – Berlino, 1817) chimico tedesco. Anche mineralogista e farmacista, scoprì gli elementi zirconio, uranio, titanio e cerio. Fu professore di chimica all’Università di Berlino e grande propagatore delle teorie di Lavoisier in Germania.


Martin Klaproth

Martin Klaproth lavorò come farmacista privato fino al 1782, e durante il periodo da quest’anno al 1787 fu assistente farmacista all’Ober-Collegium Medicum di Berlino; nel 1787 iniziò ad insegnare chimica all’Accademia di Artiglieria, e nel 1810 ricevette la nomina di professore di questa materia all’Università di Berlino appena fondata.

Anche se esercitò per gran parte della sua vita come farmacista, si dedicò a studi e ricerche in chimica sotto la guida di V. Rose. Si oppose alla tendenza del flogisto e fu a favore della corrente più moderna iniziata da Lavoisier; infatti, Klaproth fu il primo in Germania a sostenere le nuove concezioni antiflogistiche di Lavoisier. Proprio in relazione alla controversia tra le due opinioni fece intense ricerche nel campo della chimica organica (sui fenomeni della calcinazione dei metalli e della combustione), con metodi che lo resero il fondatore della chimica analitica.

Fece anche una serie di analisi di minerali e scoprì numerosi elementi, come stronzio, zirconio, uranio, cerio e titanio; fu anche il primo a studiare il tellurio. Per tutte queste ragioni, alla fine della sua carriera potrebbe essere considerato il chimico più illustre della Germania contemporanea.

La più importante delle sue opere è senza dubbio Contributi alla conoscenza chimica dei corpi minerali (Beiträge zur chemischer Kenntnis der Mineralkörper), un insieme di cinque volumi pubblicati a Berlino dal 1793 al 1810, che furono ancora seguiti nel 1815 da un sesto volume di Dissertazioni chimiche (Chemische Abhandlungen gemischten Inhalts). A Klaproth si deve anche un Dizionario di Chimica (Chemisches Wörterbuch, 1807-1810).

Come citare questo articolo:
Ruiza, M., Fernández, T. e Tamaro, E. (2004). In Biografie e vite. L’enciclopedia biografica online. Barcellona (Spagna). Recuperato da .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *