Merluccius merluccius (Italiano)


iv

Merluccius. merluccius

Informazioni sul modello
Merlucciusmerlucciu.jpg

Ha un dorso grigio ardesia; fianchi e ventre argento.
Altri nomi Merluccius, merlano. pijota
Classificazione scientifica
Nome scientifico. Scientifico Merluccius merluccius
Regno: Animalia
Phylum: Chordata
Classe: Actinopterygii
Ordine: Gadiformes
Famiglia: Merlucciidae
Genera: Merluccius
Specie: M. merluccius
Habitat: Mare

Merluccius merluccius Pesce d’acqua salata della famiglia dei merlucci (altri nomi comuni meno usati sono: alambolo, carioca, nidiata, covata, ilus, legatza, pijotilla o pitillo), distribuito lungo le coste dell’Europa e del Nord Africa. È un pesce osseo, di medie dimensioni, commestibile, molto apprezzato e di grande importanza economica

Descrizione

Testa con creste ossee. Due pinne dorsali, con solo raggi molli; la prima corta, con 8 a 11 raggi; la seconda molto lunga, con 35 a 40 raggi e con una tacca alla fine. Pinna anale lunga quanto la dorsale, con 36-40 raggi e anche con una tacca. Da 8 a 12 piastre branchiali sul primo arco branchiale. Grigio ardesia sul dorso; fianchi e ventre argento. Fino a 1,5 m di lunghezza.

Proprietà nutrizionali

Il nasello è un pesce bianco con un basso contenuto di grassi e calorie, che lo rende uno dei pesci più usati in cucina. Ha vitamine B1, B2, B3, B9 e B9 e minerali come potassio, fosforo e magnesio.==Usi==È un pesce osseo, di medie dimensioni, commestibile, molto apprezzato e di grande importanza economica

Riproduzione

Si riproduce a fine inverno e primavera. Le femmine raggiungono la maturità sessuale quando raggiungono i 40 cm. e la loro fertilità è maggiore con l’età.

Alimentazione

Si nutre di pesci e crostacei

Habitat

Abita per la maggior parte del tempo nei margini della piattaforma continentale, tra 150 e 600 o più metri di profondità, sui fondi sabbiosi e tra le acque. In estate si avvicina alle coste. Generalmente di notte sale in superficie per cacciare. Vive a temperature dell’ordine di 5 °C

Distribuzione

Distribuito lungo le coste dell’Europa e del Nord Africa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *