Miami Beach commissione per discutere la celebrazione del festival

Miami Beach musica e festa sulla spiaggia è il festival di 1 milione di dollari pausa di primavera che è stato proposto dai membri della commissione della città e sarà fino a un voto mercoledì tra le preoccupazioni pandemia.

Il commissario di Miami Beach Michael Gongora dice:

“Era un’idea di un altro commissario e il comitato finanziario ha approvato 1 milione di dollari per questo evento, ma abbiamo il manager della città che dice che non è una buona idea, abbiamo la polizia che dice che non è una buona idea e io devo ascoltarli”.

Dan Gelber, sindaco di Miami Beach, dice: “Penso che sia molto saggio per la città non promuovere il raduno di un gran numero di persone specialmente quando il covid non è ancora andato via.”

Ma se approvato, l’evento da un milione di dollari si terrà all’inizio di marzo al Lumus Park, lungo la 7a e l’11a strada, oltre alle sfide della pandemia; i funzionari temono una ripetizione di episodi di disordine pubblico come negli anni precedenti.

“La festa è stata fuori controllo, abbiamo visto video di persone che non rispettano la legge e non capiscono che devono rispettare e obbedire alle nostre leggi se vogliono far parte della nostra comunità”, dice Góngora.

Per gli imprenditori della zona, far approvare questo festival vorrebbe dire recuperare i profitti persi a causa della pandemia.

Altri preferiscono che la città non permetta l’ingresso di turisti e studenti provenienti da diverse parti del paese che tradizionalmente visitano la zona durante queste vacanze, mentre le autorità preparano un piano prima dell’inevitabile arrivo dei visitatori.

“Abbiamo bisogno di più polizia per proteggere la gente e se la situazione va fuori controllo, allora prenderemo misure estreme che includono un coprifuoco anticipato o la chiusura delle imprese.”

Domani la riunione della commissione inizierà alle 9 del mattino e alla fine della giornata si saprà se posticipare o meno il festival al 2022.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *