Micrognatismo trasversale superiore e le sue tecniche correttive | s.l; Fundacion Universitaria San Martin. Facoltà di Odontoiatria; 6 febbraio 1988. 377 p. illusioni. | LILACS

SUMMARIO

Il micrognatismo trasverso superiore è una delle patologie più frequenti del cavo orale a causa dei molteplici fattori eziologici che lo producono, sia che questi siano di origine scheletrica come nel caso di emotrofia facciale, displasia, mongolismo, palatoschisi, palatoschisi, che vanno a produrre la patologia precedentemente menzionata da una detenzione o diminuzione del modello di crescita che deve soddisfare la mascella superiore e insieme le strutture maxillo-facciali, per raggiungere una corretta armonia tra tessuti duri, molli e dentali. Abbiamo anche scoperto che ci sono altre cause di micrognazia ma queste sono di origine acquisita, come il rachitismo, la respirazione orale, l’aspirazione digitale, la deformazione da trauma, eziologie che se eliminate in tempo eviteranno complicazioni maggiori come la diminuzione della capacità respiratoria nasale, deviazioni mascellari e dentali. A questo scopo, il presente lavoro è stato diviso in capitoli chiaramente definiti che spiegano sequenzialmente la patologia. La prima si riferisce all’anatomia e all’embriologia di massima importanza, poiché è necessario conoscere le strutture e la loro formazione per determinare le possibili anomalie che vi si possono verificare. Il secondo capitolo si riferisce ai fattori causali descritti sopra, si parla anche dei mezzi abituali di diagnosi. La cefalometria, essendo un mezzo così importante per la diagnosi della patologia, è stata classificata come un capitolo separato e discussa in esso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *