Microsoft rilascia un nuovo font open source per i programmatori che è anche bello e gratuito

Cascadia Code Opentype 2019 09 19 19 15 40 36

condividi

19 settembre 2019, 16:09 – Aggiornato 23 ottobre 2019, 12:17

Cascadia Code è stato annunciato lo scorso maggio all’evento Build di Microsoft ed è, in poche parole, il nuovo font dell’azienda specificamente progettato per lo sviluppo. Un font monospaziato sviluppato insieme alla nuova applicazione Windows Terminal che, nelle parole dei responsabili, “fornisce una migliore esperienza nella linea di comando e negli editor di codice”

E a dire il vero, il font è esteticamente piacevole, anche se è stato creato appositamente per l’uso da parte dei professionisti dello sviluppo.

Cascadia Code è anche un font open source con una licenza open font di SIL. Ed è disponibile per il download gratuito su GitHub. La versione attualmente disponibile è 1909.16.

Cascadia Code include le utilissime legature di programmazione

Con la prossima versione di Windows Terminal, se questo nuovo font non è stato installato separatamente, verrà installato automaticamente. Cascadia Code, oltre ad emergere di pari passo con la nuova console di comando di Windows, prende il suo nome da essa come rivelato da un responsabile del progetto.

Perché il nome “Cascadia Code” deriva dal progetto Windows Terminal e dalla sua preparazione. Prima del lancio, il nome in codice di Windows Terminal era Cascadia. E infatti, come racconta la programmatrice Kayla Cinnamon, alcuni dei file sorgente all’interno della console usano ancora questo nome. “Come omaggio a Terminal ci piaceva l’idea di chiamare il font con il suo nome in codice”, assicura.

Cascadia era il nome in codice di Windows Terminal e in omaggio alla nuova console di Windows il font è stato chiamato così

Per convincersi della scelta, hanno fatto un sondaggio su Twitter insieme ad altri nomi mischiati e gli utenti che hanno partecipato al voto erano d’accordo con la scelta di Microsoft. “Code”, tra l’altro, è stato aggiunto per sottolineare che questo carattere è specificamente destinato alla programmazione e, naturalmente, include le legature molto utili.

“Le legature di programmazione sono più utili quando si scrive codice, in quanto creano nuovi glifi combinando i caratteri. Questo aiuta a rendere il codice più leggibile e più facile da usare per alcune persone”, nota Cinnamon.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *