Museo delle Donne


Storia delle donne artiste in Messico nel XX secolo

Il riconoscimento della presenza delle donne artiste nella storia dell’arte ha permesso di trasformare, specificare e, allo stesso tempo, ampliare i contenuti, i modi di interpretazione e le categorie di analisi: Le riflessioni teoriche e pratiche si sono sempre più diversificate, dai temi e concetti ai mezzi con cui gli artisti si esprimono; permettendo così riletture e risignificazioni delle opere.

History of Women è una mostra che riconosce la collaborazione delle artiste messicane, che hanno contribuito con i loro particolari punti di vista alla storia dell’arte nazionale e internazionale. Così, la mostra mostra mostra tre generazioni di creatrici durante tutto il XX secolo:

La prima generazione sono le artiste nate all’inizio del secolo che si sono distinte per il loro lavoro di grande qualità tecnica, come Angelina Beloff, Tina Modotti, Frida Kahlo, Remedios Varo, ecc. La seconda generazione comprende quelle nate intorno agli anni ’20 e ’30, come Lilia Carrillo, Joy Laville, Helen Escobedo, Marta Palau e Ángela Gurría; iniziarono un periodo di sperimentazione di nuove tendenze. Infine, la terza generazione comprende artisti nati negli anni ’50 e ’60, che si sono avventurati in nuovi mezzi espressivi come la performance, il video e l’installazione, oltre a quelli tradizionali.

La mostra Women’s History. Artisti in Messico del XX secolo è composto da una selezione di “opere prodotte prima dell’anno 2000 e che dalle loro particolarità rappresentano le qualità essenziali di ciascuno dei loro creatori e dei periodi in cui queste composizioni, hanno significato un contributo rinnovatore all’arte messicana…”
SCARICA IL PDF COMPLETO QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *