Piantagione di calendula e pomodoro: Calendule e pomodori crescono bene insieme

Le calendule sono annuali luminose, allegre annuali che amano il caldo e il sole e che fioriscono in modo affidabile dall’inizio dell’estate fino al primo gelo in autunno. Tuttavia, le calendule sono apprezzate per molto più della loro bellezza; l’impianto in comune di calendule e pomodori è una tecnica collaudata e vera usata dai giardinieri per centinaia di anni. Quali sono i vantaggi di coltivare pomodori e calendule insieme? Continua a leggere per saperne di più

Piantare i tageti con i pomodori

Perché i tageti e i pomodori crescono bene insieme? Calendule e pomodori sono buoni amici del giardino con condizioni di crescita simili. Studi di ricerca hanno indicato che piantare calendule tra i pomodori protegge le piante di pomodoro dai dannosi nematodi radicali nel terreno.

Anche se gli scienziati tendono ad essere scettici, molti giardinieri sono convinti che il profumo pungente delle calendule scoraggi anche una varietà di parassiti, come i vermi del pomodoro, le mosche bianche, i tripidi e forse anche i conigli.

Coltivare pomodori e calendule insieme

Piantano prima i pomodori, poi scavano una buca per una pianta di calendula. Lascia da 18 a 24 pollici tra la calendula e la pianta di pomodoro, abbastanza vicino perché la calendula possa beneficiare il pomodoro, ma lascia molto spazio per la crescita del pomodoro. Non dimenticare di installare una gabbia per pomodori.

Piantare la calendula nella buca preparata. Innaffiare profondamente il pomodoro e la calendula. Continua a piantare tutte le calendule che vuoi. Nota: puoi anche piantare semi di calendula intorno e tra le piante di pomodoro, perché i semi di calendula germinano rapidamente. Diradare le calendule quando sono alte da 2 a 3 pollici per evitare il sovraffollamento.

Una volta che le piante sono stabilite, è possibile innaffiare le piante di calendule insieme ai pomodori. Innaffiare sulla superficie del terreno ed evitare l’irrigazione dall’alto, poiché bagnare il fogliame può favorire le malattie. Innaffiare all’inizio della giornata è meglio.

Fate attenzione a non innaffiare le calendule, tuttavia, perché sono suscettibili di marcire nel terreno bagnato. Lasciare asciugare il terreno tra un’annaffiatura e l’altra.

Tagliare regolarmente la calendula per provocare una fioritura continua durante tutta la stagione. Alla fine della stagione di crescita, tagliare le calendule con una pala e lavorare le piante tagliate nel terreno. Questo è un modo efficace di usare le calendule per il controllo dei nematodi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *