Santa Marta rimarrà tutto dicembre coprifuoco

Come è stato stabilito negli ultimi mesi come un meccanismo per regolare il soggiorno delle persone di notte e gli eccessi, l’ufficio del sindaco ha scelto di mantenere il coprifuoco per tutto dicembre a Santa Marta.

(Leggi anche: Così è il picco e la piastra per i taxi a Barranquilla durante il mese di dicembre)

Quanto sopra è stato stabilito nel nuovo decreto che ha reso ufficiale e che ha anche adottato la norma nazionale di isolamento selettivo con distanziamento individuale responsabile.

Temi correlati

In questo senso, la restrizione al movimento delle persone in strada sarà nelle ore tra le 12:00 e le 4:00 del mattino.

Anche se la misura è stata stabilita fino al 16 gennaio 2021, l’ufficio del sindaco non esclude di fare modifiche al programma di restrizioni per i giorni di celebrazione del Natale.

(Potrebbe interessarti: Conoscere le misure del paese per affrontare il covid-19 alla fine dell’anno)

Tali cambiamenti saranno definiti secondo il comportamento della comunità e il monitoraggio epidemiologico del virus.

Discoteche e bar rimangono non autorizzati ad operare, indicando che solo la vendita di bevande inebrianti sarà consentita in alberghi e ristoranti, questi ultimi con un orario massimo di funzionamento di 10 pm.

Gli stabilimenti che non rispettano il protocollo saranno sigillati o lo sviluppo delle loro attività sarà limitato, secondo le disposizioni dell’ordine nazionale, dipartimentale o di distretto.

(Si consiglia: Natale e Capodanno in pandemia: cosa si può fare e cosa no)

Le segreterie di Salute, Sviluppo economico, Governo, Gestione delle infrastrutture distrettuali e altri enti pubblici, insieme alle forze dell’ordine, saranno responsabili del monitoraggio e del controllo dei protocolli di biosicurezza e di altre misure sanitarie.

Chi non rispetterà le determinazioni descritte nel decreto sarà punito secondo le disposizioni del Codice Nazionale di Sicurezza e Coesistenza dei Cittadini.

Roger Urieles

Per EL TIEMPO Santa Marta

@rogeruv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *