Terza ondata di COVID-19

Una buona autostima è essenziale per godere del sesso. Tuttavia, tendiamo a costruire questo concetto di sé in base a ciò che gli altri ci dicono, ai paragoni e alle esperienze che abbiamo avuto e che avranno un impatto sulle nostre relazioni.

Perché abbiamo una bassa autostima?

Costruendo la nostra autostima sotto lo sguardo degli altri finiamo per definirci in base ad essa. Così quando qualcuno dice che ci trova una persona attraente pensiamo di esserlo, ma il contrario accade quando ci dicono che non gli piacciamo.

Qualcosa di simile accade quando la nostra autostima si basa su confronti, per esempio, con i canoni di bellezza. Questi tendono ad essere perfetti e irraggiungibili, mentre ci fanno disprezzare la nostra stessa bellezza. Se il nostro concetto di sé si basa su questo, sarà molto basso.

Le esperienze vissute influenzano anche la nostra autostima. Così, le “offese sessuali, rotture traumatiche di partner precedenti, maltrattamenti” hanno un impatto sul nostro concetto di sé, come indicato dal Consiglio Generale dei Collegi Medici (CGCOM). Questo impedirà il godimento delle relazioni sessuali.

Attenzione alle aspettative

Le aspettative irrealistiche che possono venire da un’immagine idealizzata del sesso (come raggiungere l’orgasmo nello stesso momento del partner) possono avere un impatto sull’autostima. Infatti, possono farci pensare che c’è qualcosa di sbagliato in noi quando non è vero.

Inoltre, non dovremmo avere come modello di riferimento la pornografia, per esempio, al momento di fare sesso con altre persone. Questo ci genererà solo preoccupazioni e un tentativo di emulare le pratiche che abbiamo visto e che, invece di dare piacere, causerà insoddisfazione, come notato dal Consiglio Generale di Psicologia in Spagna (INFOCOP).

Per migliorare l’autostima bisogna andare da uno psicologo

Aver vissuto una gravidanza e non accettare i cambiamenti avvenuti nel corpo, sentirsi insicuri a causa dell’aumento di peso, tutto questo ha un impatto sull’autostima e sulle relazioni sessuali. Pertanto, è meglio vedere uno psicologo che ci permetta di imparare ad accettare il nostro corpo e sentirci a nostro agio con esso per godere della nostra sessualità.

Quando il concetto che abbiamo di noi stessi non è più basato sui confronti, possiamo goderci il sesso. Ma non solo. Se la bassa autostima è legata a problemi come la disfunzione erettile (che rappresenta il 48% delle consultazioni secondo la CGCOM), l’eiaculazione precoce o il vaginismo, questo può essere risolto con l’aiuto di un professionista.

Forse scopriremo anche che alcuni dei problemi che ci rendono difficile avere relazioni sessuali soddisfacenti hanno la loro origine nella mancanza di autostima, non il contrario.

La sessualità è una parte importante della vita. Per questo motivo, è importante che fin dalla più tenera età i giovani, soprattutto gli adolescenti, ricevano un’educazione sessuale di qualità. Non solo per capire l’importanza di lavorare con l’autostima, ma perché possano imparare a relazionarsi in modo sano, sia affettivamente che sessualmente, con gli altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *