Tutto sul segnale: Perché l’app di messaggistica più sicura non ha impedito la fuga dei messaggi di Puigdemont

Segnale

Condividi

31 gennaio 2018, 17:30 – Aggiornato il 15 gennaio 2021, 17:13

La situazione politica in Catalogna ci sta lasciando immagini curiose e impressionanti come la fuga di messaggi di Puigdemont. Questo apre un grande dibattito sui limiti di ciò che è notizia e ciò che è crimine, ma da qui vogliamo concentrarci sul lato che più ci tocca da vicino. Non è la prima volta, ma è interessante vedere come i politici usano l’app di messaggistica Signal per comunicare.

Signal è un’applicazione di messaggistica ultra-sicura, promossa direttamente da Open Whispers System e sponsorizzata da Edward Snowden. Sotto questa semplice app con un design Material Design si nasconde uno dei più importanti protocolli crittografici open source su Android. Oltre a Signal, lo troviamo anche in applicazioni come WhatsApp, Facebook Messenger, Allo o recentemente Skype.

Come funziona il segnale

Signal
.

Il design di Signal non differisce molto dalle altre app di messaggistica. Inserisci il tuo numero di telefono, aggiungi altre persone e inizia a parlare. Tuttavia, ci offre opzioni molto interessanti in termini di sicurezza.

È anche un’applicazione completamente orientata alla privacy delle conversazioni. Abbiamo crittografia end-to-end, messaggi che si autodistruggono dopo pochi secondi e password in modo che nessuno che ci prenda in mobilità possa aprire le conversazioni.

Signal Num
.

Signal è un’applicazione crittografata open source con molteplici opzioni per migliorare la privacy delle nostre conversazioni.

Non si possono fare nemmeno gli screenshot, anche se purtroppo questo non ha aiutato i politici catalani in questione a mantenere le loro conversazioni private.

Più di cinque milioni di utenti usano già Signal e anche se non è popolare come Telegram, per non parlare di WhatsApp, ha avuto molto successo in Catalogna a seguito del 1° ottobre, dove il CDR ha approfittato della privacy di questa applicazione per mantenere conversazioni sicure e per gestire il referendum.

Quali opzioni di privacy avrebbero ostacolato questa fuga

Questa fuga di messaggi sarebbe stata evitata con più attenzione. Chiaramente se si prende il messaggio e lo si mostra difficilmente si può fare molto, ma Signal aggiunge una serie di caratteristiche che in qualche modo proteggono queste conversazioni.

Il più diretto è quello dei messaggi autodistruttivi. Se la conversazione sarà davvero compromettente e si sa che dall’altra parte qualcuno sta guardando, è imperativo che questa opzione sia attivata. In questo modo, se non c’è nessun altro, non ci sarà traccia del messaggio e nessuno saprà che è stato inviato. Questi messaggi si autodistruggono dopo 5, 10s, 1min o anche dopo una settimana. A seconda di quanto tempo vuoi tenerli sul tuo cellulare.

Signal Settings
Se Puigdemont avesse usato i messaggi autodistruttivi, le telecamere potrebbero non aver avuto il tempo di catturare il contenuto della conversazione.

Un’altra opzione è quella di bloccare automaticamente il segnale dopo un determinato periodo di inattività. Abbiamo anche opzioni per bloccare i messaggi con una password. Infatti, anche dalle notifiche di Android vedremo questo messaggio bloccato.

Abbiamo anche la possibilità di fissare dei limiti alla lunghezza della conversazione e di tagliarli. Questo avrebbe impedito il balbettio di un Puigdemont solitario arrivare improvvisamente al cellulare dell’exconsigliere di ERC.

Confronto di sicurezza: Signal vs Telegram vs WhatsApp

Se le varie applicazioni di messaggistica sono criptate, allora qual è il vantaggio di usare Signal? Ci sono diversi punti da differenziare qui. Da un lato, c’è il protocollo di crittografia: Signal, come WhatsApp, utilizza il protocollo Open Whispers Systems, mentre Telegram ha il suo: MTProto.

Segnale

.

WhatsApp

Crittografia

Sistema Open Whispers

.

MTProto

Sistema di sussurri aperti

Messaggi che si autodistruggono

Messaggi che si autodistruggono

No

Dati salvati

Numero di telefono
Giorno dell’ultima connessione

Numero di telefonoL’ultima connessioneContatto elencaNomeBiografia

Numero di telefonoL’ultima connessioneContatto elencaNomeStato

Numero di telefonoL’ultima connessioneContatto elencaStato

Crittografia aperta

No

Ma la cosa da notare è che anche se stai usando end-La crittografia to-end non impedisce di raccogliere metadati. E alcune di esse possono compromettere le nostre conservazioni. WhatsApp e Facebook Messenger raccolgono molti dati, in Telegram solo le chat segrete sono tenute fuori dai server. E tutte queste applicazioni raccolgono la lista degli utenti, quindi è facile stabilire un’enorme rete di contatti.

Su Signal viene registrato solo il numero di telefono con cui sei registrato e il giorno dell’ultima connessione. Non l’ora o il minuto, solo il giorno. Come vediamo un livello di sicurezza molto alto ma ha anche una differenza vitale dal resto. Signal è un’applicazione completamente open source, quindi chiunque abbia conoscenze sufficienti può analizzare il codice e controllare che tutto sia fatto correttamente.

È inutile avere la massima sicurezza se poi si commettono errori di base

Puigdemont Android Signal
Signal applicazione con i messaggi trapelati di Puigdemont | Image Telecinco

Eventi come quello di oggi mostrano che abbiamo ancora bisogno di molta educazione sulla privacy. Non serve a niente usare applicazioni ultra criptate come Signal se poi le pratiche che facciamo sono tutt’altro che sicure. L’applicazione può rendere le cose più facili per noi, ma è l’utente finale che è in definitiva responsabile che tutte le vostre conversazioni rimangano private.

È poco utile se hai qualcuno che ti spia alle spalle. Ma queste app di messaggistica ultra-sicura devono essere accompagnate da una maggiore educazione sulla privacy.

Il problema di Puigdemont e Comín sarebbe potuto accadere altrettanto facilmente con WhatsApp o Telegram, ma allora perché usare Signal. Quella paura che il governo spagnolo intercettasse le loro comunicazioni è finita in un modo molto più banale, con un semplice depistaggio che mette in evidenza la situazione personale e politica degli attori coinvolti. Il tutto partendo dal presupposto che non è stato davvero fatto trapelare in modo autosufficiente.

Speriamo che da questo evento applicazioni come Signal continuino a crescere ma soprattutto che gli utenti siano consapevoli che per il solo fatto di usarla le nostre conversazioni non saranno automaticamente protette.

Segnale

Segnale4.14.10

  • Versione Android: da 4.0
  • Sviluppatore: Open Whisper Systems
  • Scaricalo su: Google Play
  • Prezzo: Gratis
  • Categoria: Comunicazione

Su Xataka Android | 8 consigli per proteggere il tuo dispositivo Android

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *